Arena Villa Peripato: appuntamento qui con La Traviata di Giuseppe Verdi

E’ Villa Peripato (polmone verde della città) la sede prescelta del Taranto Opera Festival, ove domani sera, venerdì 28 giugno, si terrà il primo dei 3 eventi estivi dedicati alla lirica

Villa Peripato è il polmone verde della città di Taranto e custodisce anche antichissime tracce del passato: è infatti un importante sito archeologico che mostra ancora il piano di calpestio dell’antica città greca e romana. Qui, nel 1991, sono stati rinvenuti resti di abitazioni risalenti alla prima età imperiale. A questi si aggiungono tombe con lastroni intonacati e dipinti del II-I secolo a.C., alcuni ambienti di una domus del II secolo d.C. uno dei quali pavimentato a mosaico.

Nel suo splendido parco affacciato sul Mar Piccolo, si possono ammirare diverse specie vegetali autoctone, tra questi gli alti pini d’Aleppo, lecci, siliquastri, platani, tigli e cipressi ai quali sono stati aggiunti di recente palme, cedri, magnolie e ippocastani mentre le siepi appartengono alla macchia mediterranea.

Il nome “Villa Peripato” deriva dalla scuola peripatetica, dal greco “perìpatos”, cioè luogo in cui si passeggia.

Proprio questa è stata la sede prescelta dei tre spettacoli del Taranto Opera Festival.

Domani sera, venerdì 28 giugno, si comincia con “La Traviata” di Giuseppe Verdi.

La regia è affidata a Ines Salazar, detentrice del premio Maria Callas (1990) e famosissima per la sua interpretazione di Tosca al teatro alla Scala di Milano con Luciano Pavarotti e Placido Domingo. Canta in teatri quali: Teatro alla Scala di Milano, Deutsche Oper di Berlino, Teatro dell’Opera di Buenos Aires, Opera di Stato di Vienna. Nel Taranto Opera Festival curerà la regia de La Traviata.

Il costo del singolo spettacolo è di 25 Euro, Per ritirare gli ultimi biglietti rimasti, è possibile recarsi direttamente presso il negozio di Strumenti Musicali BASILE, in via Matteotti 14 a Taranto.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI, CHIAMARE AI NUMERI 3392360993 – 3477242217 (segreteria organizzativa del Taranto Opera Festival).