Elisir D'amore di Donizetti a Taranto

Elisir D’Amore, il melodramma giocoso di Donizetti a Taranto

“L’Elisir D’amore” in scena al Teatro Orfeo il 9 marzo 2024, punto cardine nella storia dell’opera buffa arricchita dalla celebre “Una furtiva lagrima”

“L’elisir d’amore” è un’opera lirica composta da Gaetano Donizetti, su libretto di Felice Romani. È divisa in due atti, il primo con dieci scene e il secondo con nove.

La sua prima rappresentazione avvenne il 12 maggio 1832 al Teatro della Cannobiana di Milano. Il libretto di Romani fu tratto dal testo “Le Philtre” (Il filtro), scritto l’anno precedente da Eugène Scribe per il compositore Daniel Auber. Nel cast della prima scena c’erano Sabine Heinefetter nel ruolo di Adina, Giuseppe Frezzolini come Dulcamara, Henri-Bernard Dabadie interpretando Belcore, Giovan Battista Genero nei panni di Nemorino e Marietta Sacchi come Giannetta, tutti diretti da Alessandro Rolla. 

Donizetti ebbe solo quattordici giorni per comporre la musica e Romani ne ebbe sette per adattare il testo di Scribe. Nonostante la grande pressione, riuscirono a creare uno dei capolavori dell’opera buffa del XIX secolo.

L’opera è definita nella partitura come “melodramma giocoso” e contiene anche elementi patetici, raggiungendo l’apice nell’aria più famosa, “Una furtiva lagrima”. 

Sin dalla sua prima esecuzione, riscosse un grande successo con trentadue rappresentazioni consecutive. Ciò che la rende immediatamente amata è l’inventiva melodica di Donizetti, che si fonde perfettamente con il tono comico dell’opera, talvolta velato da una nota di malinconia, soprattutto nell’aria più celebre.

L’Elisir D’Amore in scena a Taranto il 9 marzo 2024: prenota il tuo posto in prima fila ad un prezzo speciale!

Il 9 marzo 2024, si alzerà il sipario per “La Cenerentola” di Rossini.  

Non lasciarti sfuggire l’opportunità unica di vivere un’esperienza straordinaria a un prezzo davvero speciale! Infatti, se acquisti l’abbonamento all’intera stagione invernale 2023/24 comprensiva di 4 spettacoli imperdibili, paghi solo € 69

In alternativa, puoi acquistare i biglietti singoliprezzi a partire da 15 Euro! 

Clicca sul seguente link per prenotare subito: https://www.tarantoperafestival.it/prenota-ora/  oppure chiama il numero 3757044367 per maggiori informazioni!

Ecco le date e i titoli che riempiranno di emozioni tutti coloro vorranno approfittare di un posto in prima fila al Taranto Opera Festival:

  • Il 20 dicembre, si alzerà il sipario per “Rigoletto” di Giuseppe Verdi. Questa travolgente opera in tre atti ci immergerà in un mondo di amore, tradimento e vendetta, con una colonna sonora che catturerà i cuori di tutti i presenti.
  • Il 20 gennaio, sarà la volta di “La Cenerentola“, un dramma giocoso di Gioacchino Rossini. Questa opera racconta la toccante storia di Cenerentola, una giovane donna dal cuore gentile, in cerca dell’amore e della felicità.
  • Il 18 febbraio, la magnifica Concattedrale di Taranto si trasformerà in un tempio della musica per ospitare il “Requiem” di Wolfgang Amadeus Mozart. Questa celebre Messa di Requiem in Re Minore, eseguita da un coro e un’orchestra di talentuosi musicisti, porterà un’atmosfera di commozione e spiritualità.
  • Infine, il 9 marzo, salirà in scena “L’elisir d’amore” di Gaetano Donizetti. Quest’opera lirica ci regalerà momenti di divertimento e romanticismo, con le travolgenti melodie che accompagneranno le vicende dei protagonisti.

Tutto questo a sole € 69 grazie ad un unico abbonamento che puoi acquistare anche tramite Carta del Docente o 18App!  

L’evento si terrà al teatro Orfeo.

In alternativa, puoi acquistare i biglietti singoliprezzi a partire da 15 Euro! 

Clicca sul seguente link per prenotare subito: https://www.tarantoperafestival.it/prenota-ora/ 

Per MAGGIORI INFORMAZIONI chiama il numero 3757044367  (rispondiamo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20) oppure compila il seguente modulo di contatto per essere richiamato.

La Trama de L’Elisir D’amore in sintesi

L’opera si svolge in un villaggio dei Paesi Baschi alla fine del XVIII secolo.

Atto I: Adina legge la storia di Tristano e Isotta mentre Nemorino, innamorato di lei, si lamenta di non riuscire a conquistarla. Belcore arriva e corteggia Adina, proponendole di sposarlo. Dulcamara, un truffatore, offre a Nemorino un “elisir d’amore” che, secondo lui, farà innamorare Adina.

Atto II: Si preparano le nozze tra Adina e Belcore. Nemorino, senza soldi, si arruola per ottenere la paga. Le ragazze cominciano a corteggiare Nemorino a causa di una falsa notizia sull’eredità che ha ricevuto. Adina si ingelosisce e capisce di amare Nemorino. Si dichiarano reciprocamente, ma Nemorino decide di partire. Alla fine, Adina lo trattiene e confessano il loro amore.

Il tutto è ambientato in un contesto di comicità e intrecci amorosi, con l’elisir di Dulcamara che gioca un ruolo chiave nella trama.

Lascia un commento